martedì 30 aprile 2013

Qualcuno da amare / Like someone in love ( Abbas Kiarostami , 2012 )


Giudizio: 5/10
Delusione Kiarostami

Approda in Giappone questa volta il peregrinare cinematografico del regista iraniano Abbas Kiarostami e Qualcuno da amare( Like someone in love) conferma come per molti autori, soprattutto , ma non solo, asiatici, il confronto con realtà cinematografiche diverse dalla propria si risolve in mezzi fallimenti.
La storia è di quelle minimaliste, tipica del miglior Kiarostami: un curioso e singolare triangolo di personaggi che si confronta sullo schermo in uno sterminato fiume di parole. Una giovane studentessa che per mantenersi fa la escort , un suo attempato cliente, professore in pensione, in preda più che a pruriti sessuali ad una solitudine e al bisogno di offrire protezione , il fidanzato di lei, all'oscuro delle attività della ragazza, che casualmente si imbatte nei due in giro per la città; la salvezza sta nel cambio dei ruoli, il vecchio diventa il nonno della ragazza nonchè consigliere del giovane tormentato da una storia d'amore che non prende la piega che lui vorrebbe. 
La recensione completa può essere letta su LinkinMovies.it 

1 commento:

  1. la prima parte è anche abbastanza intrigante, il finale è però gettato al caso più totale...

    RispondiElimina

Condividi