lunedì 21 ottobre 2013

Sapi ( Brillante Mendoza , 2013 )

Giudizio: 5.5/10
Il Demonio secondo Mendoza

Brillante Mendoza è regista che soprattutto negli ultimi anni ha spaziato all'interno dei vari generi cinematografici, mantenendo però sempre una certa coerenza tecnica e narrativa.
Sapi è stato un po' troppo teatralmente etichettato come il primo film horror girato dal cineasta filippino, in realtà il film pur presentando aspetti del genere, peraltro piuttosto accennati e non particolarmente raffinati dal punto di vista tecnico, lascia piuttosto interdetti perchè in più di una occasione si ha l'impressione di assistere ad una sorta di riflessione demoniaca dell'autore ben poco esplicitata.

Quello che invece più emerge nel film è una caustica e spietata critica del mondo dei media e dell'informazione.
La recensione completa può essere letta su LinkinMovies.it

2 commenti:

  1. Kinatay è stata una mazzata; claustrofobico, oscuro. Apprezzato decisamente più del precedente "Serbis". Questo "Sapi" è parecchio che l'ho segnato, aveva subito acceso la mia curiosità... Posso chiederti però dove l'hai visto? Qualche festival o cominciano a esserci tracce di un possibile recupero?

    RispondiElimina
  2. L'ho visto ad Asiatica Film Mediale un piccolo festival di cinema asiatico che da circa 15 anni si svolge a Roma.
    Il film incuriosisce e lascia un po' interdetti, anche perchè Mendoza quasi mai è banale.
    E' però più grottesco e sarcastico che horror nel suo mescolare demonio e media.

    RispondiElimina

Condividi