lunedì 20 gennaio 2014

Nebraska ( Alexander Payne, 2013 )

Giudizio: 7.5/10

Il vecchio Woody è un alcolizzato traballante, burbero e ormai vicino al capolinea, ed è convinto di avere vinto un milione di dollari con una di quelle pubblicità che millantano grandi vincite, ma che alla fine sono semplici truffe. Moglie e figlio maggiore lo vorrebbero in un ospizio, David , il figlio minore invece sente verso il padre ancora una sorta di amore timoroso e pieno di rispetto, nonostante tutto.
Dopo avere inutilmente tentato di dissuaderlo dal raggiungere il Nebraska dove ha sede l’azienda che millanta il premio vinto, David decide di accompagnare il padre in questo viaggio attraverso il cuore dell’America spoglia, dagli spazi immensi del Nord: dal Montana al Nebraska attraverso strade che come strisce di asfalto seguono le ondulazioni del terreno.

Ma il viaggio ben presto, piuttosto che un road movie, diventa pretesto per un racconto a ritroso, una ricerca del passato sia di Woody che del figlio, attraverso la rivisitazione di luoghi famigliari lasciati alle spalle. Woody non nasconde la sua convinzione di essere diventato milionario e allora , come animali famelici, ecco farsi incontro parenti e vecchi amici pronti a reclamare millantati crediti.
La recensione completa può essere letta su LinkinMovies.it

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi