venerdì 18 settembre 2015

Go With Me ( Daniel Alfredson , 2015 )



Go with Me (2015) on IMDb 
Giudizio: 5/10

Presentato Fuori Concorso alla Mostra Cinematografica di Venezia, Go with Me di Daniel Alfredson è lavoro che passa senza lasciare alcun segno, ben lungi dalle accattivanti atmosfere dei primi film del regista svedese.
Ambientato nella ormai più che stereotipata provincia americana di confine, la pellicola racconta di una giovane donna tornata a casa dopo la morte della madre e che si trova a dover fronteggiare le attenzioni violente di un becero boss di provincia dedito al controllo di qualsiasi traffico si svolga nelle propaggini settentrionali dell’Oregon.
La donna, consigliata dallo sceriffo pusillanime e ignavo, chiede aiuto a dei boscaioli che ben conoscono il marrano: si offriranno il più anziano ed il più giovane di essi di aiutarla, sperando con ciò di saldare i conti che pendono con l’uomo e che arrivano dal passato.

video

La storia diventa quindi ben presto un thriller che vorrebbe far breccia usando le più classiche atmosfere da film sporco e cattivo; peccato che tutto ciò emani un odore stantio e una sensazione di già visto difficile da scrollarsi di dosso.
Personaggi abbrutiti e violenti, risse da bar di quart’ordine, traffici di droga e di donne, violenze becere, camicie di flanella a quadrettoni a profusione, ambientazioni squallide e la sempre valida sete di vendetta che cresce facendo regredire l’uomo alla sua soglia animalesca, pick up sfasciati e cigolanti, carabine vetuste e alberi secolari percorrono il film in lungo e in largo lungi però da regalare mai momenti degni di nota, neppure quando qualche frammento sembri voler ribaltare la prospettiva acquisita.
Neppure i personaggi riescono a creare un feeling con chi guarda, ove si eccettui il cattivo che se non altro ha dei connotati ben delineati e che si avvale di una eccellente prova di Ray Liotta, sempre a suo agio con la cattiveria che sconfina nella psicopatia.
La recensione completa può essere letta su LinkinMovies.it

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi