domenica 14 maggio 2017

Confidential Assignment ( Kim Sung-hoon , 2017 )




Confidential Assignment (2017) on IMDb
Giudizio: 7/10

La divisione delle due Coree è come sappiamo uno dei grandi argomenti che anche nel cinema trovano periodicamente spazio; Kim Sung-hoon , il regista di Confidential Assignment affronta lo spinoso caso affidandosi alla commedia d'azione: niente proclami patriottistici, nè drammoni storico-sociali, bensì una divertente storia che sa fondere il film d'azione con la commedia brillante, sostenuto dalla eccellente prova dei due attori protagonisti.
In Corea del Nord c'è una fabbrica che stampa dollari falsi sotto il controllo delle autorità, il capitano Lim viene inviato con la sua squadra nella zecca clandestina perchè si sospetta che un ufficiale a capo di una banda di malfattori voglia utilizzare le matrici delle banconote per usi personali; ne segue un sanguinoso scontro a fuoco che porta all'annientamento di tutta la squadra di Lim e alla fuga dell'ufficiale con la sua banda che si porta dietro le matrici.


Saputo che il traditore si nasconde in Corea del Sud le alte autorità nordcoreane inviano Lim sotto copertura al seguito di una delegazione ufficiale con l'incarico di scovare l'ufficiale traditore e riportare indietro le matrici; per mettere in pratica questa azione di polizia però il governo di Seoul, ignaro della reale pericolosità del fuggiasco, gli affianca  il detective Gang, tipico esempio di poliziotto goffo e ciarlatano che deve tenere d'occhio Lim e scoprire la vera natura dell'operazione.
Nonostante la premessa che potrebbe esser lo spunto per il classico spy-story, Confidential Assignment ben presto imbocca decisamente la via della commedia: d'altronde vedere assieme il rigido ed efficentissimo Lim con il fanfarone Gang già di per sè indirizza in tal senso la storia, quando poi i due superata l'ovvia diffidenza iniziale iniziano a capire che uno è necessario all'altro subentra anche un certo bizzarro cameratismo, sebbene una traccia di diffidenza rimanga viva.
L'arrivo di Lim a casa di Gang che si offre di ospitarlo è poi uno dei momenti più azzeccati di tutta la pellicola: moglie e sorella di Gang in deliquio di fronte all'indubbio fascino di Lim e anche la  figlioletta del sudcoreano ha da dire la sua in proposito e l'apparente inconciliabilità tra nordisti e sudisti dà luogo a frequenti equivoci.

Insomma si parte come spy story si passa alla commedia , poi si vira al buddy movie e si termina nell'action movie, perchè l'ultima mezzora è un pirotecnico spettacolo di inseguimenti, botte da orbi e soprattutto di dimostrazione di amicizia dell'uno per l'altro da parte della strana coppia.
L'appendice al finale durante i titoli di coda è la chiosa brillante e divertita ad un film che nell'ambito del suo genere ha raccolto un gradimento enorme nei primi mesi al botteghino coreano.
E' soprattutto la maniera con la quale Kim decide di raccontare questa storia,  che chiaramente sottende, seppur filtrata dalle atmosfere da commedia , alla situazione della divisione delle due Coree, che fa di Confidential Assignment un lavoro brillante, di intrattenimento costruito però con intelligenza e ,ovviamente, spettacolarità; inoltre il racconto è tutto incentrato sulla strana coppia di poliziotti che nel corso del film costruiscono la loro amicizia e si assicurano la reciproca fiducia al punto di sacrificare ognuno qualcosa per l'altro.

Ruolo decisivo nella riuscita del film lo giocano senza dubbio i due attori protagonisti: da un lato Hyun Bin, l'affascinante tenebroso capitano del nord che si porta dietro il dolore per la morte dei suoi commilitoni che come sempre ci sa mettere anche il fisico e Yoo Hai-jin, una della facce più note del cinema coreano, spontaneamente dotato di una grande simpatia un po' cialtrona: di certo una strana coppia, ma che riesce a tenere in piedi il film in maniera egregia.

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi