giovedì 1 novembre 2012

La collina dei papaveri / From up on Puppy Hill ( Goro Miyazaki , 2011 )

Giudizio: 8/10
Il Giappone che volta pagina

Presentato nel 2011 al Festival del Cinema di Roma, ultimo lavoro del rinomato Studio Ghibli, regia di Go Miyazaki e sceneggiatura del padre Hayao, La collina dei papaveri è una delicata storia d'amore adolescenziale tra liceali, ambientata a Yokohama nel pieno del boom economico degli anni 60 che ha visto il Giappone uscire da un dopoguerra drammatico e lanciarsi verso il benessere e i traguardi che ben conosciamo.
Alle soglie dell'Olimpiade di Tokyo, col paese percorso tra fremiti di modernità e di ripudio quasi iconoclasta del passato, la storia dei due ragazzi, figli del dramma della guerra, assurge ad un intelligente e mai ovvio "come eravamo"che cerca di fondere la voglia di tagliare col passato e il richiamo alle tradizioni.
Al di là della consueta maestria tecnica che contraddistingue i prodotti dello Studio Ghibli, La collina dei papaveri è un film bello, divertente e ,a tratti, commovente che non deluderà di certo i culturi del Cinema e soprattutto di quello d'animazione targato Japan.
La recensione completa può essere letta su LinkinMovies.it

Nessun commento:

Posta un commento

Condividi