mercoledì 30 settembre 2009

Cashback ( Sean Ellis , 2006 )


Giudizio: 5/10
Niente miracolo

Operazione furbesca e quasi sempre deleteria: prendere un corto , pluripremiato e molto bello, allungarlo e dilatarlo fino alla ora e mazza canonica e farne un lungometraggio opera prima; questo il progetto di Sean Ellis (o di chi per lui) ed il risultato non è completamente deludente solo perchè il regista indubbiamente ha talento ed è padrone della tecnica cinematografica.
Qualcuno ha gridato al miracolo, in maniera impropria probabilmente, perchè se è vero che le pene del giovane Ben sono ben scandagliate facendo un uso quasi smodato del racconto in soggettiva, la sceneggiatura spesso latita, il film arranca e si trascina fino ad un finale ovvio e quasi banale.
Indubbiamente il percorso che porta il protagonista alla ossessiva ricerca dell'attimo fuggente che impersonifica l'arte è ben fatto e la trovata di porlo al centro di un supermarket dove ha deciso di spendere le otto ore di sonno che gli mancano da quando è stato mollato dalla ragazza è geniale e divertente, ma poi la totale inespressività dell'attore unita ad un ritmo a volte saporifero fa scadere il tutto a livelli poco sostenibili.
La monotonia del tempo che scorre e l'insoddisfazione dell'artista alla perenne ricerca della perfezione stilistica sono ben rappresentati dai momenti in cui il protagonista si aggira tra i clienti del supermarket immobili come statue, messi in pausa dal suo potere di fermare il tempo, catturati sulla carta nelle forme nude che si fanno strada tra camicette abbassate e minigonne alzate; sono solo attimi che impreziscono il film che per il resto, soprattutto nela seconda parte, ha poco da dare.
La mano del regista, come detto, è sicuramente valida e di un certo spessore stilistico , alcune scene , come quella inizale, sono belle, ma ciò che manca è la continuità, risultando il film troppo parcellizzato.
Prendiamo quel po' di buono che c'è e confidiamo nel sicuro talento visivo di Ellis: magari il prossimo lavoro, possibilmente originale e non ricalcato e stiracchiato, metterà meglio in mostra le sue doti.


Nessun commento:

Posta un commento

Condividi